AFA Systems ha deciso molti anni fa di dotarsi di un Sistema di Gestione per la Qualità, consapevole del significato e dell'importanza di controllare continuamente i propri processi operativi e possibilmente di migliorarli. Per questo si è impegnata ad operare conformemente allo schema ISO9001, riconosciuto in ambito internazionale, adottandone le versioni che si sono susseguite nel tempo, fino all’attuale UNI EN ISO 9001:2015. I risultati conseguiti possono ricondursi a due ambiti principali:

  • assicurare la qualità dei propri prodotti nel loro evolversi e attraverso di essa, con azioni di miglioramento continuo, conseguire la soddisfazione dei propri Clienti;

  • generare un ambiente di lavoro creativo e collaborativo, in cui risulti garantita la promozione dei propri collaboratori, attraverso condizioni di lavoro rispettose della dignità individuale, formazione continua, ambienti di lavoro sicuri e salubri, pieno rispetto delle vigenti normative sul lavoro e sulla sicurezza sul lavoro.

Tutte le funzioni aziendali si impegnano continuamente per ridurre al minimo l’impatto ambientale dei processi produttivi e le condizioni di potenziale pericolo sulla sicurezza e sulla salute dei propri lavoratori.

Tutte le funzioni aziendali lavorano per obiettivi definiti e conformi alla missione aziendale e condivisi a tutti i livelli. Tali obiettivi sono espressi e gestiti dal sistema di gestione aziendale e periodicamente revisionati; approvarli è cura della Direzione aziendale che ne esegue un riesame periodico.  

Al fine di garantire prodotti e servizi che producano la massima soddisfazione dei propri clienti e, più in generale, di tutte le parti interessate, l’organizzazione definisce come principi di riferimento della propria Politica di Qualità:

1. Attenzione focalizzata sul cliente e sulle parti interessate

L’organizzazione si impegna a comprendere le necessità dei clienti e pianifica le proprie attività per soddisfarle appieno.

Allo stesso modo agisce nel rispetto delle aspettative e dei requisiti del mercato di riferimento e di tutte le parti coinvolte nei propri processi critici, in piena osservanza delle leggi e dei regolamenti dei territori in cui opera. 

2. Approccio per processi

L’organizzazione identifica le diverse attività dell’organizzazione come processi da pianificare, controllare e migliorare costantemente e attiva al meglio le risorse per la loro realizzazione.

L’organizzazione gestisce i propri processi perché siano univoci:

  • gli obiettivi da perseguire e i risultati attesi;
  • le responsabilità connesse e le risorse impiegate.

3. Leadership

L’organizzazione si assume la responsabilità dell’efficacia del proprio SGQ, rendendo disponibili tutte le risorse necessarie e assicurandosi che gli obiettivi pianificati siano compatibili con il contesto e gli indirizzi strategici dell’organizzazione.

L’organizzazione comunica l’importanza del SGQ e coinvolge attivamente tutte le parti interessate, coordinandole e sostenendole.

4. Valutazione dei rischi e delle opportunità

L’organizzazione pianifica i propri processi con approccio risk-based al fine di attuare le azioni più idonee per:

  • valutare e trattare rischi associati ai processi;
  • sfruttare e rinforzare le opportunità identificate.

L’organizzazione promuove a tutti i livelli un adeguato senso di proattività nella gestione dei propri rischi.

5. Coinvolgimento del personale e degli stakeholder

L’organizzazione è consapevole che il coinvolgimento del personale e di tutti gli stakeholder, unito all'attiva partecipazione di tutti i collaboratori, sono un elemento strategico primario.

L’organizzazione promuove lo sviluppo delle professionalità interne e l’attenta selezione delle collaborazioni esterne al fine di dotarsi di risorse umane competenti e motivate.

6. Obiettivi

Gli obiettivi che l’organizzazione si pone sono:

  • il miglioramento dell'immagine sul mercato;
  • la soddisfazione delle parti interessate (soci, clienti, dipendenti, fornitori, comunità locale);
  • la cura della comunicazione verso il cliente;
  • sensibilizzazione dei fornitori di beni e servizi sui contenuti della politica della qualità.

Le funzioni aziendali sono spronate a tenere sotto controllo e migliorare continuamente i processi attraverso un'analisi critica ed una valutazione dei suggerimenti provenienti dalle parti interessate.

L'impegno a sostegno della soddisfazione del cliente si concretizza nell'attuazione di un sistema di controllo e gestione delle richieste esplicite ed implicite. Il controllo sulla rispondenza di quanto previsto alla realtà di riferimento è garantito dal riesame periodico che la Direzione Aziendale esegue.

La Direzione Aziendale inoltre garantisce l'attuazione del sistema di gestione aziendale della qualità assicurando disponibilità di infrastrutture e risorse qualificate in grado di rispondere alle esigenze del cliente, alla gestione sostenibile delle risorse ambientali, impegnandosi alla riduzione dell'inquinamento garantendo il rispetto degli impegni presi.

La Direzione Aziendale assicura che la Politica aziendale sia:

  • DIFFUSA mediante l'affissione nei locali aziendali e attraverso riunioni di formazione;
  • APPLICATA mediante audit periodici;
  • SOSTENUTA mediante la verifica dell'impegno e dei suggerimenti del personale;
  • RESA PUBBLICA ALL'ESTERNO attraverso il sito web.

7. Miglioramento

L’organizzazione si pone come obiettivo permanente il miglioramento delle prestazioni del proprio SGQ.

La preliminare valutazione dei rischi e delle opportunità connessi ai processi aziendali, le attività di verifica, interna ed esterna, e il riesame della Direzione sono gli strumenti che l’organizzazione mette in atto per migliorarsi costantemente.

Lo strumento scelto per il perseguimento della propria Politica da parte dell’Organizzazione è un Sistema di Gestione della Qualità conforme alla norma UNI EN ISO 9001 ed. 2015.